RYZEN 5: BEST BUY o SCAFFALE?

AMD si sta facendo strada nella selvaggia dittatura di Intel con il lancio dei suoi nuovi processori Ryzen. L’azienda americana, dopo aver presentato la sua linea Ryzen 7, sta rilasciando in questo momento la sua serie low cost, Ryzen 5.

L’unica differenza effettiva tra Ryzen 5 e Ryzen 7 sono i core. Ryzen 5 presenta alcuni core disabilitati (2 core nel caso dei 1600/1600x, 4 core per quanto riguarda 1500/1500x). In poche parole, Ryzen 1600x è la versione con 2 core bloccati di Ryzen 7 1800x, mentre Ryzen 1500x sembrerebbe una versione castrata di Ryzen 7 1700. Tutte le feature introdotte da AMD sui suoi Ryzen 7 sono state trasportate a Ryzen 5. Stiamo parlando di Precision Boost (che offre performance migliori utilizzando la stesso ammontare di corrente),  XFR che permette di arrivare a un clock maggiore senza andare nel BIOS a fare qualsiasi tipo di overclock e il Simultaneous multi-threading che garantisce prestazioni assurde in multi-thread.

Nel video sottostante, Linus (noto Youtuber che tratta di informatica) dimostra anche che la cache dei nuovi processori Ryzen funziona meglio se sono disponibili più core. Ciò si traduce in prestazioni migliori.

RYZEN 5 CACHE BENCHMARK

INTEL I7 7700K CACHE BENCHMARK

Riassumendo il tutto, l’overclock sembra davvero incrementare di molto le performance di Ryzen.

Una grossa incognita erano le temperature. Ma come dimostra il nostro caro Linus, non sono un problema comparate alla vecchia generazione di processori AMD.

TEMPERATURE RYZEN 5

C’è da tenere presente che essendo una piattaforma nuova, Ryzen non è perfettamente ottimizzato e tutti i benchmark non sono perfettamente precisi per ovvie ragioni. AMD si sta dedicando molto a questi nuovi processori, rilasciando aggiornamenti del BIOS quasi ogni giorno.

Conclusioni

Con questi dati alla mano, AMD ha fatto centro e si sta rivelando una concorrente spietata. Intel ha bisogno di qualcos’altro per tornare in pista prima che sia troppo tardi. C’è anche da ricordasi il costo di questi processori AMD: si parla di 249$ per Ryzen 5 1600x, 219$ per il 1600 e 189$ per il 1500x. Vi lascio con qualche benchmark fatto da Linus.

Per dettagli più tecnici, vi rimandiamo al video di LinusTechTips.

Sclafus

Parma, 17 anni, appassionato di informatica e nerd. Giocatore su PC dal 2014 e non se n'è mai pentito da allora.

Un pensiero riguardo “RYZEN 5: BEST BUY o SCAFFALE?

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: