Annunciato nuovo volo per un razzo riutilizzato di SpaceX!

Dopo la missione del 30 Marzo di quest’anno, che ha portato in orbita il satellite SES-10 usando, per la prima volta, uno primo stadio già utilizzato in precedenza, Space Flight Now ha annunciato che SpaceX lancerà nuovamente un satellite, il BulgariaSat-1 utilizzando il primo stadio (o booster) che ha portato in orbita la missione IridiumNEXT-1 il 14 gennaio 2017.
Il booster che verrà riutilizzato è atterrato sulla piattaforma (ASDS) “Just Read the Instructions” nell’oceano pacifico, è stato quindi riportato alla base, controllato e ora verrà portato a Cape Canaveral, in Florida per essere preparato al lancio, collegato al secondo stadio e al satellite pronto a portarlo in un orbita di trasferimento geostazionaria. Al momento non è ancora stata annunciata una data di lancio precisa ma ci si aspetta il lancio del Falcon9 non prima della metà di giugno.

Questa non è la prossima missione nel calendario di SpaceX, infatti il prossimo lancio sarà il 15 Maggio il quale porterà, sempre in orbita di trasferimento geostazionaria, il satellite Inmarsat-5, in questo caso non verrà tentato il recupero del booster dato il gran peso del satellite, circa 6000kg.

L’importanza di riutilizzare i booster dei lanciatori è fondamentale per ridurre i costi per raggiungere lo spazio e, nei piani di SpaceX e Elon Musk, portare la specie umana a colonizzare il pianeta rosso, Marte, sfruttando i dati raccolti per costruire l’Interplanetary Transport System. 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: